Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi

Anfamiv Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minori Visulesi

COME NASCE L’A.N.FA.MI.V.

Nata come “A.Fa.Mi.V. – Associazione delle Famiglie dei Minori con Problemi di vista” nel febbraio 1984, diventa “A.N.Fa.Mi.V. – Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minori con Problemi di Vista” nel giugno 1986. Dall’aprile 2004 si è chiamata “A.N.Fa.Mi.V. Onlus – Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minori Visulesi”. Dal mese di marzo 2008 si chiama "A.N.Fa.Mi.V. Onlus – Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi".

MOTIVAZIONI

Nel 1983 alcune famiglie della provincia udinese intesero unire i loro sforzi per favorire il sorgere di una mentalità più aperta nei confronti della minorazione visiva in ogni sua manifestazione sotto forma di Volontariato Sociale.

I promotori considerarono in primo luogo il delicatissimo ruolo della famiglia nell'educazione dei figli e le particolari difficoltà che si incontrano nel seguirli adeguatamente quando siano ciechi o ipovedenti, se non addirittura pluriminorati.

Le difficoltà sono da attribuirsi anche alla relativamente scarsa incidenza della patologia visiva grave nella fascia dell'età evolutiva. Per istituire un collegamento paritario tra le famiglie con il medesimo problema, i promotori posero in essere un'azione che le coinvolgeva in prima persona nell'aiutare chi non avesse ancora superato il trauma dato dalla minorazione dei figli.

Si mirava a far sentire le famiglie parte di un gruppo che, con la sua forza aggregante, avrebbe permesso loro di confrontarsi e crescere, maturando così un atteggiamento che fosse educativo anziché di passiva rassegnazione.

Il termine “Minori” fu esteso fin dalle origini anche ai figli che, pur avendo raggiunto la maggiore età, non avessero raggiunto anche l’indipendenza dalla famiglia, o perché ancora studenti, o perché in attesa di lavoro, o in quanto impossibilitati ad una vita autonoma perché in situazione di plurihandicap.

Nel corso degli anni l’assistenza venne estesa anche ai disoccupati divenuti tali per l’insorgenza di una minorazione visiva in età adulta.

 

FINALITÀ: Collegare tra loro le famiglie dei minori con problemi di vista

Menù di navigazione

 

Unione italiana ciechi

Provincia di UdineRegione Friuli Venezia GiuliaComune di Udine

Lega Filo D'oro

Centro Servizi Volontariato Friuli Venezia Giulia

© 2006/2009 A.N.Fa.Mi.V. Onlus
XHTML | WEB MAIL | XML MAP |        Web Design by: dbatrade SEO/SEM W3C Standard